Mercoledì, Settembre 20, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Claudio Fusi

Claudio Fusi

Sessantenne geometra di Guanzate è istruttore in scuole pubbliche e private, con l’ottenimento di qualificazioni a fasi regionali e nazionali. Arbitro Nazionale di Scacchi, con esperienze nei tornei giovanili e di tornei qualificati fra cui le Olimpiadi di Torino 2006, è giocatore di medio livello, componente di squadre di vari circoli, anche svizzeri.

Tipo di Matto

Mercoledì, 22 Febbraio 2017 00:00
Conosciamo i matti semplici: del barbiere, prima ancora dell'imbecille (quello più breve che c'è), il matto di Legal del 1764 e l'affogato. Matti che comunque sono più che altro partite brevi e insegnano “cosa non fare” quando si gioca.Il matto delle scalette, invece, è il matto più…

il Re

Martedì, 21 Febbraio 2017 00:00
Chi meglio dell’articolo 1.2 del regolamento internazionale degli scacchi — curato dalla FIDE, acronimo della Fédération Internationale des Échecs (Federazione Internazionale degli Scacchi), l'organizzazione che coordina le varie federazioni nazionali di scacchi ad essa aderenti — può spiegare la figura del Re negli scacchi? Secondo questo complesso…

S(vantaggi)

Lunedì, 20 Febbraio 2017 00:00
Un vantaggio di materiale è importante e, soprattutto nel finale, si fa sentire. È un rapporto matematico. Con tutti i pezzi in gioco 3 punti sono un decimo di tutto il patrimonio posseduto (donna 10, torri 5x2, pezzi leggeri 3 x 4 e 8 pedoni fanno 30). Più il materiale diminuisce, più aumenta…

Lezioni di scacchi

Sabato, 03 Dicembre 2016 00:00
  Negli scacchi è proprio il caso di dire “matto come un cavallo”. Il cavallo, infatti, ha in questo gioco un suo fascino particolare, tanto che, per le sue caratteristiche, definirlo pazzo non è poi così sbagliato. Vediamolo un po'. Innanzi tutto il movimento non è su…

Lezioni di scacchi

Sabato, 03 Dicembre 2016 00:00
  Nello schieramento iniziale dei pezzi in gioco, gli alfieri sono subito accanto a re e regina, quasi fossero le loro guardie del corpo. Ma non solo: se guardate la disposizione sulla scacchiera noterete che per ogni schieramento c'è un alfiere su casa bianca (“campochiaro”) e uno su casa nera (“camposcuro”). Dato il movimento…

Lezioni di scacchi

Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
Prima di completare il movimento di tutti i pezzi, soffermiamoci su una delle due mosse “speciali” che caratterizzano il gioco degli scacchi. Come tanti altri giochi e sport, ha regole molto semplici da ricordare ma difficili da mettere in pratica. Prendiamo ad esempio il calcio: l’obiettivo è…

I pedoni

Mercoledì, 30 Novembre 2016 00:00
  L'affermazione del sottotitolo è di J.F. Duncan Philidor e riprende il nome di un suo libro che ha segnato l’inizio (siamo alla fine del '700) degli scacchi moderni. Otto pedoni per parte, otto pezzi che singolarmente possono essere considerati una nullità ma che invece, presi insieme, diventano un'arma eccezionale. Il pedone: un brutto…

Lezioni di scacchi

Mercoledì, 13 Luglio 2016 00:00
    Se notate lo schieramento iniziale dei pezzi sulla scacchiera e vi soffermate a considerare i pezzi come un esercito feudale troverete delle similitudini che d'acchito non risaltano. Immaginate un castello o una cittadella medioevale vera e propria: dove si posizionano le torri? Ai vertici, siano…

Luca Moroni junior

Mercoledì, 23 Marzo 2016 00:00
  Nel mondo degli scacchi è più facile che nel calcio incontrare i "campioni", cioè quei giocatori che la natura ha dotato di un qualcosa in più per quel determinato sport. Gli scacchi sono un gioco povero, quindi non esiste da parte dei migliori alcun atteggiamento "da…

Ma per giocare a scacchi...

Giovedì, 28 Gennaio 2016 00:00
      Sono un arbitro federale del gioco degli scacchi. Quando mi viene chiesto, e lo dico spesso, mi si fa la domanda “ma  a cosa serve?”. Il luogo comune vuole che gli scacchi sia un gioco tranquillo, fatto da persone per bene, da gentleman inglesi,…

Donne sulla scacchiera

Martedì, 15 Dicembre 2015 00:00
  La donna come pezzo degli scacchi ha una sua storia, intensa come la considerazione che ha avuto nei secoli. Inizialmente era la figura del visir della corte orientale, una sorta di gran consigliere o primo ministro; successivamente si è “occidentalizzata” diventando Regina o Dama e, come…

"Pezzo toccato, pezzo giocato"

Venerdì, 11 Dicembre 2015 00:00
  Una regola ferrea del gioco degli scacchi è quella secondo cui un pezzo toccato deve essere obbligatoriamente giocato.  Anche per questa regola il gioco costringe a pensar bene a ciò che si fa. E, nonostante tutto, si sbaglia lo stesso. Un maestro buontempone, anche se uno…

Partite a handicap

Giovedì, 03 Dicembre 2015 00:00
In un torneo ufficiale due giocatori devono affrontarsi obbligatoriamente ad armi pari e, normalmente, il più forte prevale. Fuori dai tornei, invece, sono divertenti gli scontri “a handicap”, cioè quegli scontri dove il giocatore più esperto “concede” a quello meno esperto un vantaggio materiale o di tempo.…

Apertura

Giovedì, 16 Luglio 2015 00:00
  In questo numero parliamo ancora di apertura, la fase iniziale di una partita dove si organizza l'esercito che il gioco ci mette a disposizione. Nella filosofia del gioco l'apertura ha avuto considerazioni alte o basse a secondo dei periodi. Importante un secolo fa, via via ha…

Scacchiera "in nero"

Giovedì, 18 Giugno 2015 00:00
  Tante volte ci siamo detti delle similitudini fra la partita a scacchi e la vita. E piùanalizziamo qualsiasi partita, piùquesta similitudine diventa vera. Tanti aspetti e modi di comportamento del quotidiano vengono, difatti, riportati nelle partite dai giocatori protagonisti. Ed èbello vedere quanto questo si rispecchi…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR