Giovedì, Giugno 22, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Oncologia

Come curare il cancro con i vaccini

Vota questo articolo
(0 Voti)
Qualche settimana prima della bufera giudiziaria che ha travolto il Comune di Como, la pressione mediatica è stata tutta rivolta a un tema che ha lasciato molti a bocca aperta: un vaccino contro il cancro, anzi contro ogni tipo di tumore. Se n’è parlato grazie alla scoperta di un gruppo di ricercatori dell'università tedesca "Johannes Gutenberg" di Magonza.  Mi è subito venuto alla mente Fabrizio De André che nella celebre “Bocca di Rosa”, dice: Ma una notizia un po' originale…

La dermatoporosi

Fragilità cutanea

Vota questo articolo
(0 Voti)
La vecchiaia arriva improvvisamente, come la neve. Un mattino, al risveglio, ci si accorge che è tutto bianco. Jules Renard    Il termine dermatoporosi, che ricorda quello di osteoporosi, indica la progressiva perdita della funzione meccanico-protettiva della pelle, assimilando il processo di invecchiamento cutaneo a quello più noto dell’invecchiamento del sistema scheletrico. La definizione, introdotta in tempi recenti (2007), si traduce, in sintesi, nella perdita della struttura cutanea e nella comparsa di una “fragilità’” che è tipica delle persone anziane. La…

Terapia chirurgica dell'obesità (II parte)

Redo-surgery e metodiche mininvasive

Vota questo articolo
(0 Voti)
La terapia chirurgica dell’obesità ha avuto negli ultimi anni una sempre crescente diffusione, data sia dall’aumento di casi di grande obesità sia da una maggiore accettazione di questa terapia da parte della classe medica. Gli interventi effettuati possono essere diversi: esistono interventi restrittivi, come il bendaggio gastrico regolabile o la sleeve gastrectomy (che coinvolge anche l’aspetto ormonale), ed interventi “misti” che associano alla componente restrittiva anche una componente malassorbitiva, come il bypass gastrico.  In ogni caso, un aspetto fondamentale per…

La voce di un poeta di Luigi Besana

  • Numero: 141
  • Mercoledì, 30 Novembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  VESTITO D’INVERNO   Ora è acqua la neve di ieri senza onde, immobile. Dietro il vetro della finestra s’accosta il mio volto riflesso e le cose stridenti sulla lastra invernale. Il disegno si svolge impreciso. Una macchia sui colori del mondo confonde la trama della vita. Il filo estratto dal folto dell’ordito brucia come una scheggia sotto l’unghia. Irrespirabile strappo del tessuto apre il grigio del dio cucito addosso. Nodi duri trapuntano il bollire del mio sangue alla pelle…

Eredi

Accumuli e ricordi

  • Numero: 141
  • Mercoledì, 30 Novembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Si è eredi del tempo, non solo delle cose. Si accumulano ricordi, che forse non saranno mai raccontati. Lo ero davvero piccolo e correvo veloce tra milioni di bottiglie rotanti. Ne imitavo talvolta le piroette, sfidando mia sorella, che però vinceva sempre per eleganza. A metà giornata, già quasi esausti senza aver lavorato, si beveva del succo nell’ufficio del nonno, che un giorno ci avrebbe lasciato tutto questo, ma non solo.

I pedoni

L'anima degli scacchi

  • Numero: 141
  • Mercoledì, 30 Novembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  L'affermazione del sottotitolo è di J.F. Duncan Philidor e riprende il nome di un suo libro che ha segnato l’inizio (siamo alla fine del '700) degli scacchi moderni. Otto pedoni per parte, otto pezzi che singolarmente possono essere considerati una nullità ma che invece, presi insieme, diventano un'arma eccezionale. Il pedone: un brutto anatroccolo buttato in avanti senza protezione, tanto è vero che ha il fermo divieto di retrocedere come tutti gli altri pezzi. Un “brutto anatroccolo” che quando arriva in fondo alla scacchiera diventa un cigno, trasformandosi, il più delle volte,…

L'amministratore consiglia - Il regolamento di condominio

Vota questo articolo
(0 Voti)
    Il regolamento condominiale rappresenta un elemento fondamentale per una corretta gestione di quelli che sono i rapporti tra i condomini in funzione dell’utilizzo delle cosiddette parti comuni, e non solo. Può tranquillamente essere definito lo “statuto del condominio”. Non si tratta di un elemento obbligatorio, ma lo diventa se in un edificio il numero dei condòmini risulti essere superiore a dieci, ricordando che il proprietario di più unità immobiliari deve essere sempre conteggiato in ragione di un condomino e che eventuali comproprietari della medesima unità sono anch’essi da considerarsi come…

Manna Franz Hass

Un bianco raro e aromatico

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il Manna, vino molto singolare che Franz Haas ha dedicato con la prima uscita nel 1995 a sua moglie Maria Luisa Manna, è una cuvée composta da Riesling, Chardonnay, una parte di Traminer Aromatico e da una piccola percentuale di Sauvignon Bianco; con l’annata 2013 è stato aggiunto un 15% di Kerner, di conseguenza sono state diminuite le percentuali di tutti gli altri vitigni. Dal color giallo-dorato, questo vino seduce con un bouquet complesso e stratificato che riporta a note di sambuco, pistacchi e petali…

Spaghetti

con fave, tuorlo d'uovo, cioccolato bianco e tartufo

Vota questo articolo
(0 Voti)
                          INGREDIENTI 4 PERSONE     Spaghetti  320 g   Per il condimento: Tuorli d'uova 4 Tartufo nero 30 g Cioccolato bianco 150 g Fave q.b.   Per la besciamella: Farina 00 50 g Burro 50 g Sale q.b. Noce moscata q.b. Latte 1 l    PROCEDIMENTO     • mettere a scaldare in un pentolino il latte e a parte sciogliere il burro aggiungendo a pioggia la farina setacciata mescolandola con…

Novembre in cucina

Frutta e verdura "a tutto tondo"

  • Numero: 141
  • Mercoledì, 30 Novembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
 

Perdita dei denti

Inevitabile o curabile?

Vota questo articolo
(0 Voti)
  La malattia parodontale si può curare e soprattutto non tutti i denti affetti da malattia parodontale grave devono essere estratti per posizionare gli impianti, trattamento molto di moda ma spesso abusato. La parodontite, indicata con il temine errato di “piorrea”, è una patologia di origine multifattoriale che colpisce i tessuti duri che circondano e sostengono il dente, determinandone una progressiva perdita.  Le parodontiti colpiscono in Italia circa otto milioni di individui, ma spesso i pazienti ignorano di essere affetti da queste patologie: nella maggior parte dei casi, infatti, la malattia è asintomatica…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR