Martedì, Luglio 25, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Frullati, centrifugati ed estratti

Tante idee per dissetarsi in salute

Vota questo articolo
(0 Voti)
In estate il nostro corpo perde più liquidi a causa della maggiore sudorazione. Assieme all’acqua si perdono anche sali minerali e vitamine idrosolubili, per questo oltre a bere più acqua è opportuno consumare cibi idratanti e ricchi di minerali e vitamine, in particolare frutta e verdura. Il nostro organismo necessita di circa 3 litri di acqua al giorno: un litro e mezzo viene introdotto attraverso gli alimenti e il restante litro e mezzo con l’acqua bevuta. Questo fabbisogno può accrescere in alcune condizioni che presuppongono un aumento delle perdite di liquidi con una…

Ottobre in cucina

Tutti i colori dell'autunno

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
 

La voce di un poeta di Alfonsina Franzi Santini

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
    L’AUTOSTRADA DEL SOLE   L’auto corre sulla strada — sicurissima la guida — mi permette di seguire il gran giuoco che fa il sole. Ora è un raggio che trafigge nubi dense, grandi, oscure. Poi, è un gran fascio di luce: piano piano si rivela e risplende (mi dà gioia!). In un cumulo di nubi — lucentissima moneta — nuovamente, ora, scompare. (Mi rattristo). Poco dopo, in un angolo impensato di quel mare di bambagia, vedo un grande…

Una scorciatoia

trai ricordi della felicità...

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ricordo che arrivarci era continua avventura, tra l’erba secca che pungeva la pelle e rovi pieni di more che addolcivano  la bocca. Si stava lì per ore, a giocare alla guerra,  o a leggere a turno il nuovo numero del  giallo ranger, tra finestre fatte con pezzi di cielo e la lentezza infinita del sole. L’estate, pensai, è una scorciatoia calda tra i ricordi della felicità umana.      

Il colchico

Un fiore, una leggenda

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
      Il prato è velenoso ma bello in autunno  le mucche pascolandovi  lente si avvelenano  vi fiorisce colore d’occhiaia e di lillà il colchico  i tuoi occhi sono come quel fiore  violastri come il livido che li cerchia e l’autunno  e lenta la mia vita per loro s’avvelena.  I colchici di Guillaume Apollinaire    Quando ero bambina trascorrevo le mie vacanze scolastiche in un paesino delle Alpi, in una vecchia e tipica casa ladina, ai margini del bosco.…

Lezioni di scacchi

L'arrocco

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Prima di completare il movimento di tutti i pezzi, soffermiamoci su una delle due mosse “speciali” che caratterizzano il gioco degli scacchi. Come tanti altri giochi e sport, ha regole molto semplici da ricordare ma difficili da mettere in pratica. Prendiamo ad esempio il calcio: l’obiettivo è mettere in rete la palla, ma le tattiche e le strategie della disposizione delle squadre sono innumerevoli. In sostanza la difficoltà sta nel mettere in pratica le semplici regole nel modo più efficace.…

Ora et labora... et bibe!

Sei francobolli per sei eccellenze brassicole trappiste

Vota questo articolo
(0 Voti)
    Un’eccellenza che merita ogni onore: la birra trappista del Belgio. Emesso il 16 gennaio 2012 nella patria europea di tale opera d’arte brassicola, il foglietto omaggia le splendide sei — tanti sono i marchi belgi che si possono fregiare della definizione di “trappista” — delle undici presenti in tutto il mondo.  Si tratta della Achel, prodotta nella Sint- Benedictusabdij De Achelse Kluis ad Hamond-Anchel, dove il monaco mastro birarrio ha ripreso nel 1998 a produrre la magica alchimia…

L'amministratore consiglia - La polizza del condominio

Strumento indispensabile, ma attenzione alle garanzie"

Vota questo articolo
(0 Voti)
La polizza di assicurazione è una voce sempre presente all’interno dei rendiconti condominiali e dei bilanci di previsione dei condomìni. La cifra pagata (premio) dallo stabile varia a seconda dell’entità dei beni assicurati e naturalmente dalle garanzie prestate dalla Compagnia di Assicurazione. Diciamo subito che la polizza non è obbligatoria ma oggi non avere un’assicurazione globale fabbricati, che tenga indenne il condominio e quindi i condomini da eventuali danni subiti, rappresenta una eccezione oltre che essere notevolmente rischioso. È importante…

Pinot 2004 Terlan

Un bianco "cremoso"

Vota questo articolo
(0 Voti)
  Prerogativa della Cantina di Terlano sono le cosiddette “Rarità”, ossia delle bottiglie speciali di vini bianchi invecchiati, maturati per almeno dieci anni sui lieviti fini all’interno di cisterne d’acciaio in pressione. Ciò che più affascina di questi vini è la freschezza della loro giovinezza, un elemento che rende questo Pinot Bianco oltremodo avvincente, nonostante la sua veneranda età. Dal color giallo paglierino chiaro e lucente, con tenui riflessi verdognoli, il suo bouquet sprigiona note di erbe come la camomilla,…

Pappardelle con uovo

fave e tartufo estivo

Vota questo articolo
(0 Voti)
    Difficoltà Alta  Termpo 50 minuti  Calorie 1100 Kcal a porzione  Prezzo  19,00  INGREDIENTI  Pappardelle 350 g Uova 4 Fave 350 g Tartufo estivo 30 g Crescione q.b. Scalogno q.b. 4 PERSONE    PROCEDIMENTO  - Pulire le fave, sbollentarle in acqua salata e farle raffreddare;  - prenderne una parte e rosolarle con un fondo di scalogno;  - frullare la parte di fave insaporite con lo scalogno per ottenere una crema omogenea;  - nel frattempo cuocere la pasta e condire…

Denti

Bisogna sempre estrarli?

Vota questo articolo
(0 Voti)
L’estrazione dei denti del giudizio rappresenta l’intervento chirurgico più frequente in odontoiatria. Molti pazienti si presentano, infatti, in prima visita odontoiatrica chiedendo se devono togliere i denti del giudizio, che spesso non riescono a crescere per mancanza di spazio. La mancanza di spazio è dovuta all’evoluzione dell’uomo che ha portato progressivamente le arcate dentarie a ridursi di dimensioni senza lasciare spazio ai denti del giudizio. È per tale motivo che sempre più spesso i terzi molari, o “denti del giudizio”,…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR