Sabato, Giugno 24, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Inchiostro simpatico - Una malinconica vedovanza

Il contabile Getulio

  • Numero: 129
  • Lunedì, 20 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per quanto si lamentasse e dichiarasse di avere già due piedi nella fossa, ad andarsene per sempre era stata sua moglie, in una circostanza su cui lui non aveva infierito. In realtà lui non aveva, e per sua fortuna non ha alcuna malattia incurabile se non un’innata ipocondria. In poche parole: la sventurata moglie aveva avuto un incidente letale mentre ritornava a casa da una clandestina gita al mare con l’innamorato (per giustificare quella lontananza da casa per tutto il giorno, aveva detto che le toccava sostituire la badante della zia). Ma Getulio Mannino, il marito, annichilito dal dolore per la…

Un commissario, una storia - Giornalisti

Compagni di strada

Vota questo articolo
(0 Voti)
In questo mio articolo vorrei ricordare i tanti giornalisti che ho incontrato a Como nel corso della mia carriera. Con tutti ho avuto, ed ho ancora, cordiali rapporti, talora anche di amicizia. Spesso, scherzando, solevo dire, quando venivano nel mio ufficio armati di biro e block notes, che ero il loro datore di lavoro, o meglio il fornitore di materie prime, le notizie. Per anni, prima dell'avvento dei miracoli della tecnologia, i cronisti di nera avevano continui e privilegiati rapporti…

Inchiostro simpatico - Ritorno a casa

Le lettere notturne

  • Numero: 139
  • Sabato, 03 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Erano stati compagni di scuola e avevano vissuto le prime esperienze di lavoro insieme, all'estero. Poi le loro strade si erano inesorabilmente divise e Leo non aveva più pensato a Marci, né Marci si era più ricordata di lui. Tornavano a casa dalle rispettive famiglie appena potevano, ma, date le distanze, rimpatriare era un evento straordinario. Leo aveva vissuto tra San Francisco e New York dall'età di vent'anni e gli ultimi quindici a Sidney, in Australia. Marci, invece, aveva lavorato…

La cruna del Lago - Il regalo della Gigina

  • Numero: 139
  • Sabato, 03 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Ieri sera ero mollemente “stravaccato” sulla mia poltrona preferita, tipo “Bergere” – così ha detto che si chiama il mobiliere che me l’ha venduta – con lo schienale alto che ci puoi appoggiare per bene la nuca. Era stata una giornata faticosa: se ne erano appena andati a casa loro i miei due “adorabili nipotini”, Camilla e Giulio, otto e nove anni, parcheggiati dai “nonni” fin dal mattino. Io, il nonno, stavo ancora pensando a quella astuta mossa del cavallo…

Un commissario, una storia - Quegli anni '70

Sequestri e rapine

Vota questo articolo
(0 Voti)
    Negli anni '70 la Provincia di Como, così come tutta la Brianza, anche quella milanese, era interessata, oltre che dai sequestri di persona, anche da numerose rapine. Queste venivano consumate prevalentemente nelle ore del mattino a danno di banche ed uffici postali. Visto l'intensificarsi del fenomeno e le veementi proteste della categoria dei bancari e dei postali, sempre più spesso oggetto di rapine a mano armata, con conseguente pericolo per l'incolumità personale e grandi spaventi, ci si era posti il problema di come porne rimedio.  Si era deciso quindi di rafforzare…

Inchiostro simpatico - Il tirocinante

Villa Pitagora

  • Numero: 138
  • Venerdì, 02 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Per la festa di Santa Monica, come ogni anno, il dottor Giacomo Childer della casa albergo Villa Pitagora sta organizzando un evento che riesca ad animare gli ospiti ancora un po' vitali e che costituisca un giorno da ricordare e di cui discutere per intere settimane, per chi ancora è in grado di farlo. Il dottor Childer si dedica a simili eventi nel corso di tutto l'anno, consapevole che ogni giorno può essere l'ultimo e va vissuto come un regalo. Ma per il 27 agosto, Santa Monica appunto, concentra il massimo…

La cruna del Lago - La bollente estate di un latin lover

  • Numero: 138
  • Venerdì, 02 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Si chiamava Eva, era tedesca e aveva diciassette anni. Dire che era un “tocco” sarebbe riduttivo. L’avevo conosciuta a “Villa Olmo Beach” un pomeriggio d’estate di tant’anni fa. Il lido di Villa Olmo, poche lire il biglietto d’ingresso, una cabina comune dove cambiarsi, il bagno nell’acqua del lago, un posto al sole e, soprattutto, la possibilità di conoscere ragazze... meglio se straniere. Andavano forte le olandesi ma era difficile incontrarne perché preferivano i camping dell’alto lago, snobbate le inglesi per via di quella lentigginosa pelle bianca perennemente cosparsa di crema che diventava rosso gambero al…

I caratteri di Teofrasto di Ereso

Rivisitazione in chiave moderna

Vota questo articolo
(0 Voti)
LA GRETTEZZA Il gretto è uno che ha una limitata e angusta visione delle persone e del mondo in genere, non tanto per ottusità bensì per chiusura mentale. Spesso il gretto è anche avaro, non per taccagneria vera e propria ma solo per una ristretta visione della realtà. Un tale chiese una volta ad uno, così, osservando che mai si era allontanato dai soliti posti: "Ma a te non piace viaggiare? Sai, il viaggio mostra usi e costumi e luoghi differenti e poi apre la mente". "Può essere", fu la immediata…

Un commissario, una storia - Un tentativo di truffa al Commissario

Questioni di integrità morale

Vota questo articolo
(0 Voti)
Per poter comprendere meglio quanto scriverò è necessario un piccolo preambolo. Non appena laureato in Giurisprudenza avevo fatto il concorso per Commissario di pubblica sicurezza. Lo avevo vinto e quindi ero stato inviato a Como, prima destinazione (rimarrà poi nel tempo la mia città di adozione e la mia residenza stabile, nonostante tutti i trasferimenti che hanno accompagnato man mano il mio avanzamento di carriera).  Noi commissari di Polizia eravamo funzionari dei ruoli civili, distinti dal personale militare del Corpo…

Inchiostro simpatico - Il talento di Aristarco

Brewmaster Singen Hahn

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Se quello era il prezzo da pagare, Tosca lo pagava con piacere e le sembrava addirittura a buon mercato. Aveva sempre temuto e sospettato che quel figlio, nato da una inconsistente vicenda con un individuo presto scomparso dalla sua vita, venisse su autistico. Forse, pensava lei, Aristarco era semplicemente timido e chiuso in sé a causa della mancanza di un padre e della vergogna di essere, non di rado, identificato come il figlio della ragazza madre. Forse, invece, assomigliava a…

La cruna del Lago - Un mattino ai giardinetti

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Mi piace andare a zonzo per la città per coglierne umori e suoni. Como è oggi un dedalo di lingue e di colori. Al mercato il dialetto comasco arranca di fronte all’avanzata di lingue incomprensibili. Le bancarelle assumono ogni giorno di più i colori e le cadenze del mondo. Le vie del centro sono percorse da sciami di turisti zoccolati e ciabattati, a testa all’insù e orecchie ben aperte, attenti a non perdere di vista l’ombrellino colorato del capobanda o…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR