Martedì, Maggio 30, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

I più belli d'Italia

Guida ai luoghi parimonio dell'umanità Unesco del nostro paese

  • Numero: 138
  • Venerdì, 02 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  L’Italia, con i suoi 51 siti (50 siti più il patrimonio immateriale dell’arte liutaia cremonese), è la prima assoluta: ne possiede il 5%. Turisti da tutto il mondo vengono a visitare le nostre innumerevoli meraviglie. Per loro, ma soprattutto per ogni italiano che voglia scoprire cosa possa offrire il nostro Belpaese, è uscita un'apposita guida dal titolo “I più belli d’Italia”. Sotto il nome collettivo de Il cercatore di perle, un gruppo di scrittori propone itinerari particolari e viaggi originali alla scoperta di tesori spesso sconosciuti. La guida contiene, inoltre, tutti…

Ereditare il futuro

Dilemmi sul patrimonio culturale

  • Numero: 138
  • Venerdì, 02 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
      Il libro ricostruisce le regole, le prassi e i problemi della gestione del patrimonio culturale, soffermandosi su quattro dilemmi che segnano le politiche di questo settore: pubblico contro privato (cosa è davvero la valorizzazione?); «retenzione» contro esportazione (come circolano le opere d’arte?); in-house contro outsourcing (chi progetta le mostre?); natura contro cultura (qual è il rapporto tra ambiente, paesaggio e cultura?). I dilemmi si intrecciano con l’assetto delle istituzioni chiamate a risolverli, con l’emergere di interessi globali e con la necessità di adottare misure oltre il presente: il patrimonio culturale non…
Vota questo articolo
(0 Voti)
    Facendo delle radiografie per la cervicale, s’accorsero che avevo nel braccio un ago, probabilmente lasciato in un costume... Non sono riusciti a capacitarsi di come non me ne fossi accorta. Ma io, quando danzo, sono altrove C.F.   Chiunque, anche il più “profano”, appena sente il suo nome non può far altro che pensare ad un tutù, un paio di scarpette da punta e ai teatri più importanti del mondo. Stiamo parlando di Carla Fracci. Già prima ballerina nel 1958, la Giselle per antonomasia; classe 1936,…

Lodi al Lario

Tra descrizioni latine e viaggi romantici

Vota questo articolo
(0 Voti)
DESCRIZIONI LATINE Como e il suo Lago hanno goduto di popolarità ed interesse soprattutto in due momenti storici: il primo periodo è compreso tra la tarda latinità e l'Alto Medioevo, il secondo è l'epoca romantica. Durante il declino dell'Impero romano una delle capitali era stata Milano. Lo fu dal 285 al 402. Di conseguenza la vicina Como acquisì rilievo internazionale. Risulta, tra l'altro, che nel IV secolo, sul Lario, fu istituita una flotta con un ammiraglio (Praefectus classis) con funzioni anche amministrative sulla città (Foedus di G. Luraschi). La flotta, che s'affiancava alle…

Luglio ed agosto

I mesi degli imperatori

Vota questo articolo
(0 Voti)
  È arrivata la sospirata estate! Luglio ed agosto rappresentano il periodo in cui la Madre Terra ci regala il massimo della sua produzione e della sua abbondanza; l’allegoria dell’estate è sostanzialmente riassumibile, presso quasi tutte le culture primitive e le mentalità contadine, come una figura femminile (indice del momento bello e lieto) che porta in mano una cornucopia carica di frutti (che in questo contesto sono sia simbolo, sia oggetto reale, dei prodotti del mese). Le giornate in questo periodo iniziano ad accorciarsi lentamente ma visibilmente. Il settimo mese dell'anno è sicuramente…

A suon di pinte

Il gioco degli abbinamenti tra musica e birre

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
    Oggi anche l’Italia è sempre più lanciata verso la produzione di craft beer, ovvero la birra artigianale, ma perché ciò accadesse sono dovuti cadere molti luoghi comuni. La birra, infatti, non è un’unica bevanda chiara, gassata, dissetante. Al contrario, ha tanti stili diversi e ogni stile ha il suo colore, la sua schiuma e la sua gradazione alcolica; ha il suo bicchiere di servizio, le sue caratteristiche di spillatura e, ovviamente, la sua musica d’accompagnamento. Bere una English…

Cucinare con la birra

160 ricette

  • Numero: 140
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
    Conoscete a memoria e in ordine alfabetico tutti i vitigni italiani e stranieri? Siete di quelli che sanno analizzare i bouquet aromatici meglio dei tecnici di laboratorio della scientifica? Ma quanto a birra, beh, lì siete dei blandi bevitori che cercano rifugio nelle tranquille braccia dell’anonimato? Cioè quando siete tra maschi e vi siete parcheggiati al bancone appiccicaticcio di un pub a fissare con occhio pallato uno schermo su cui sgambettano giocatori esangui senza nemmeno il conforto del…
Vota questo articolo
(0 Voti)
  È opinione comune e condivisa che tutto è in continua trasformazione ed evoluzione: ogni cosa si sviluppa, cambia incessantemente senza mai raggiungere una forma compiuta. Si può sempre fare un passo avanti. Anche nella Danza, intesa nell’accezione di arte del movimento, avviene la stessa cosa. È stata davvero imponente ed importante l’evoluzione di questo mondo e sono stati tantissimi i protagonisti di queste trasformazioni: tra questi è importante citare George Balanchine, che ha avuto un ruolo fondamentale in questo…

La birra di Golasecca

Un viaggio nel passato

Vota questo articolo
(0 Voti)
UN'ANTICA CIVILTÀ Golasecca è un piccolo comune lombardo sul Ticino, a sud del lago Maggiore, in provincia di Varese. Vi nacque l'abate Giovan Battista Giani (1788-1859), insegnante di lettere e appassionato archeologo. Nel suo paese, e nella vicina Castelletto, egli scoprì antiche rovine (1824). Erroneamente le attribuì all'epoca romana (III sec. a.C.). Studi successivi, invece, datarono la necropoli all'Età del ferro (XII sec. a.C.). Nel 1867 altri resti furono scoperti a Sesto Calende, mentre la "Rivista archeologica comense" di Vincenzo…

Castagne di ottobre..

e colori d'autunno

Vota questo articolo
(0 Voti)
  È un mese che ispira simpatia e, allo stesso tempo, malinconia. Come dice il vecchio adagio Ottobre è bello, ma tieni pronto l'ombrello. Oltre alla superba bellezza per i suoi colori morbidi e caldi, lievemente più spenti dei mesi precedenti, tutte le sfumature del giallo e del rosso sono decisamente predominanti nel paesaggio naturale. Per antonomasia è il momento dell'autunno, l'occasione di gioire delle castagne e dei funghi. Molto banalmente il mondo romano ha battezzato questo suo ottavo mese…

"Storia"

C'era una volta...

  • Numero: 141
  • Giovedì, 01 Dicembre 2016 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Una storia ha bisogno di radici. Una storia richiede una voce per divenire racconto. Una storia domanda un abbraccio magico per non sentirsi sola. Ecco come sei nata Tu, “storia”: ti sei seduta accanto a me, come nessuno mai. È andata così e lo hai fatto in punta di piedi, tenendo conto della mia iniziale fragilità. Non mi hai presa per mano, il nostro primo appuntamento è stato diverso, meritevole di ascolto. Ti sei presentata a me, quando bambina non lo ero più, o per lo meno non più, se stiamo…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR