Martedì, Maggio 30, 2017

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Per saperne di piu'

Approvo
Accedi

Accedi

Enrico Thanhoffer

Da Como al mondo...

  • Numero: 143
  • Mercoledì, 22 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Questo mese dedichiamo la nostra intervista ad un artista e architetto di spessore internazionale, un comasco DOC che ha portato prestigio alla nostra città attraverso esposizioni, pubblicazioni e un seguitissimo canale YouTube. Dietro il nome d’arte di Munico si cela Enrico Thanoffer, che plasma tanto il vetro quanto i pixel del suo computer per creare opere “futuristiche” e sorprendenti.   SPIEGHIAMO AI NOSTRI LETTORI L’ORIGINE DEL SUO NOME D’ARTE, PERCHÉ HA SCELTO MUNICO?Il mio nome d'arte ha molti significati: è…

L’apocalisse di Enrico Baj

  • Numero: 143
  • Mercoledì, 22 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Palazzo Leone da Perego ospita una mostra che ripercorre la genesi di uno dei massimi capolavori di Enrico Baj: l’Apocalisse, approfondita attraverso una serie di dipinti a dripping, una grande tela e 150 sagome dipinte su tavola. La rassegna, curata da Emma Zanella, Roberta Cerini Baj e Chiara Gatti, prende il via dal legame che l’artista ebbe con Varese, in particolare con Vergiate, dove si trasferì alla fine degli anni ‘60. Un importante capitolo della sua vicenda creativa si concentra…

Basquiat, l’artista “maledetto”

  • Numero: 143
  • Mercoledì, 22 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Come ogni artista “maledetto” Jean-Michel Basquiat, scomparso nel 1988, a soli 27 anni, è riuscito nell’arco di pochi anni a costruire una leggenda attorno alla sua figura e alla sua arte. Con quasi cento opere provenienti da collezioni private, la mostra allestita al Mudec attraversa la sua breve ma intensa carriera che si è conclusa con la morte prematura. In modo diretto e apparentemente infantile, Basquiat è stato in grado di portare all’attenzione del grande pubblico tematiche essenziali sull’identità umana…

Ico Parisi, 100 anni dimenticati

Como aspetta la sua commemorazione

  • Numero: 142
  • Martedì, 21 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il 23 settembre 2016 Ico Parisi — all'anagrafe Domenico — avrebbe compiuto 100 anni. Palermitano di nascita ma comasco d'adozione, questo architetto, designer e fotografo dal talento eclettico ha lasciato ai posteri delle opere multiformi e di grande valore. Peccato che, lentamente e immeritevolmente, sia caduto nel dimenticatoio e che, in occasione del centenario della sua nascita, a Como, città che ne custodisce anche le spoglie al Cimitero Monumentale, tutto taccia. Nessun evento, nessuna commemorazione e un immenso archivio (circa…

I luoghi dell’anima di Per Kirkeby

  • Numero: 142
  • Martedì, 21 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Acclamato in tutta Europa per gli straordinari risultati raggiunti in campo artistico, Per Kirkeby è certamente uno tra i maggiori protagonisti della scena culturale scandinava del Novecento, imprescindibile figura di riferimento per una generazione di artisti a partire dagli anni Sessanta fino ad oggi. Nato a Copenaghen nel 1938, studia e si laurea in geologia artica alla locale Università: in quest’ambito partecipa a numerose spedizioni in Groenlandia, Circolo polare artico e America centrale. Questo primo, mai abbandonato, interesse scientifico si…

L'anima lucente della neve

  • Numero: 142
  • Martedì, 21 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
25 opere dei maggiori interpreti dell’Ottocento italiano, da Segantini a Fornara, da Signorini a Boldini, da Inganni a Induno, affrontano le suggestioni di un tema indagato anche dagli Impressionisti: la neve e il suo colore. Il confronto con lo splendore cromatico del bianco, caratteristico dei paesaggi montani, ma anche di molte scene urbane colte en plein air in pieno inverno, impose infatti l’esercizio e la sperimentazione di nuove soluzioni tecniche, determinanti oggi per leggere l’evoluzione stilistica di grandi interpreti del…

Renzo Ferrari

Da nord a sud, uno sguardo (pittorico) sul mondo

Vota questo articolo
(0 Voti)
Nascono nel suo studio di Cadro, un paesino ticinese situato alle falde occidentali del Monte Boglia, in Svizzera, i 50 lavori di varie dimensioni che il maestro Renzo Ferrari espone fino al 14 dicembre alla storica Galleria La Colomba di Lugano. Dopo le grandi antologiche allestite al Musée d'Art et Histoire di Neuchàtel e al Museo Cantonale di Lugano per ripercorrere il suo importante percorso artistico – dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta, fino ai giorni nostri – l’artista…

Gabriella Tettamanti

La rivoluzione floreale

Vota questo articolo
(0 Voti)
  Come può una persona inseguire le sue aspirazioni fronteggiando le sempre più stressanti richieste della moderna società? La risposta ci viene data con estrema semplicità dal dialogo intrapreso con Gabriella Tettamanti, una delle nostri più apprezzabili pittrici lariane. Un impegno amatoriale, come lei stessa sottolinea, scaturito da una passione più vera e sentita, che – a causa degli obblighi lavorativi a cui quasi tutti siamo sottoposti – spesso si deve relegare alle ore notturne...  Dagli incarichi più prestigiosi sino…

Como poster festival

Il binomio arte&cibo in mostra sui muri della città...

  • Numero: 130
  • Lunedì, 20 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Sono cinque i progetti selezionati per la prima edizione del Como Poster Festival, il concorso di poster art ispirato al tema di EXPO, Nutrire il pianeta, energia per la vita. Nuova forma d’arte che coinvolge soprattutto il mondo degli street artist, la Poster art permette di utilizzare spazi alternativi ed inconsueti, ma “legali”, come quelli delle affissioni, per il posizionamento di originali creazioni artistiche, mostrandosi quindi al di fuori degli usuali luoghi deputati all’arte, come musei o gallerie. Sono…

Flash mostre "Natura naturante"

  • Numero: 130
  • Lunedì, 20 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Villa Panza prosegue il suo viaggio alla scoperta del senso della vita, della spiritualità e dell'universo con una mostra sulla natura: madre o matrigna, entità che mettiamo in pericolo o pericolo che può anche ferirci? Su questi temi si incentra la doppia personale dedicata a due artisti americani con linguaggi diversi accomunati da un’idea della natura come ciclo continuo di crescita e decadimento. Roxy Paine lavora seguendo il principio di traslazione e trasformazione, con materiali sintetici di provenienza industriale,…

Flash mostre - La natura (S)velata

Storie di grandi alberi con radici e qualche fronda

  • Numero: 130
  • Lunedì, 20 Febbraio 2017 00:00
  • Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
  Le sale di Palazzo Reale a Milano accolgono fino al 10 gennaio 2016 una grande mostra dedicata alla produzione figurata ispirata alla natura, al paesaggio e all’azione dell’uomo sull’ambiente. Attraverso una selezione di oltre 200 capolavori del mondo antico – vasi dipinti, terrecotte votive, statue, affreschi e oggetti di lusso, come argenterie e monili aurei – ordinati cronologicamente (dal VIII sec. a.C. al II sec. d.C.) e per temi in 6 sezioni, la mostra presenta la rappresentazione della natura…

Ricerca per Numero

Ultimo numero: 143

Numero

Categoria

Accesso Abbonati

COMMENTI

SPONSOR